La cimice

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

La cimice è un insetto infestante che vive sulle piante e si nutre della loro linfa.

Nel 2012 la specie asiatica si è introdotta in italia e non avendo predatori si è riprodotta in maniera indisturbata e diffusa su tutto il territorio nazionale.

Nella stagione estiva vive tra le piante prelevando da esse sostanze nutritive, come lipidi e proteine, e di conseguenza rovina i raccolti rendendoli inestetici o di cattivo gusto. Pur non avendo alcun effetto negativo sull’uomo è molto fastidiosa per il suo caratteristico odore pungente.

Con l’arrivo della stagione invernale le cimici si spostano verso le case alla ricerca di un rifugio dove ripararsi dal freddo.

Per ridurre l’ingresso di cimici nelle case occorre:

  • Utilizzare le zanzariere anche durante le ore diurne.
  • Sigillare tutti gli accessi che potrebbero consentirne il passaggio.
  • Controllare il bucato steso all’esterno prima di introdurlo in casa.

Rimuovere cataste di legna, le pietre, le crepe del cemento, i mattoni forati, che possono essere tutti rifugi ideali per l’insetto.

Con l’impianto antizanzare è possibile regolare il prodotto insetticida a base di piretro e programmare un ciclo periodico anche nella stagione autunnale per trattamenti efficaci e mirati a questo insetto per contenere il sovrappopolamento nel giardino.

Altri articoli interessanti sulle zanzare

West Nile Virus

Zanzare vettore e il virus West Nile

Non solo nei paesi dell’Africa o dell’India ma purtroppo arrivano anche da noi e sono ogni anno più numerosi Sto parlando di