Quante zanzare nascono da una singola zanzara?

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

La zanzara femmina produce le uova ed è l’unica ad aver bisogno di procurarsi il pasto di sangue per portarle a maturazione, il maschio invece, si nutre solo di nettare dei fiori e serve alla femmina per l’accoppiamento che avviene in volo e dura pochi secondi.

il ciclo di vita della zanzara

Il ciclo vitale della zanzara femmina è di circa 6-8 settimane mentre quello del maschio appena 2 settimane di vita.

La zanzara femmina dopo averci punto cerca un ristagno d’acqua per deporre le uova, fino a 300 per volta che si trasformeranno in larve, in pupa e dopo circa 4-5 giorni, a seconda della temperatura e della specie in zanzara adulto, pronte per ricominciare un nuovo ciclo riproduttivo che in totale dura circa una decina di giorni. Si capisce come da una singola zanzara in pochi giorni si possa arrivare a un esercito, considerando il solo periodo estivo di 3 mesi e in condizioni ideali quindi assenza di predatori si potrebbe arrivare a raggiungere l’incredibile cifra di 65 triliardi di individui.

  • da 1 zanzara in 10 giorni possiamo avere 300 zanzare
  • da 300 zanzare in 20 giorni otteniamo 90.000 zanzare
  • che in altri 10 giorni originano 27.000.000 zanzare
  • che producono 8.100.000.000 zanzare in altri 10 giorni e arriviamo a 40
  • con altri 10 arriviamo a 2.430.000.000.000
  • 729.000.000.000.000 in 60 giorni
  • 218.700.000.000.000.000 in 70
  • 65.610.000.000.000.000.000 di individui adulti in 80 giorni 

E’ una cifra incredibile soprattutto se consideriamo che il periodo di attività delle zanzare è molto più lungo di 3 mesi e si stà allungando ulteriormente anche da marzo a novembre.

Inoltre i continui scambi commerciali comportano un incremento delle specie che trovano un’ ambiente molto favorevole ai nostri climi e pochissimi predatori il che comporta una maggiore capacità di adattamento e di diffusione. Questo è quello che potrebbe accadere anche nel tuo giardino se non prendessi subito provvedimenti come eliminare i ristagni d’acqua, usare larvicidi nei canali di scolo, pulire le grondaie e tutti quegli accorgimenti di buon senso, ma questo potrebbe non essere sufficiente perchè le zanzare si spostano attratte dalla CO2 e acido lattico che il nostro corpo emana o dalle luci, per cui anche se tu adotti un corretto comportamento non è detto che anche i tuoi vicini lo facciano oppure potresti abitare in una zona che confina con campi incolti e allora la situazione diventa ancora più complicata.

    Contattaci per maggiori informazioni

    Ho letto l'informativa e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.

    Altri articoli interessanti sulle zanzare

    West Nile Virus

    Zanzare vettore e il virus West Nile

    Non solo nei paesi dell’Africa o dell’India ma purtroppo arrivano anche da noi e sono ogni anno più numerosi Sto parlando di