Zanzare e pioggia

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Non hai mai pensato a come possa una zanzara così piccola sopravvivere a un acquazzone?

La zanzara pesa circa 50 volte meno di una singola goccia d’acqua.

Paragonato a una persona è come se questi venisse investita dalla quantità di acqua presente in una intera vasca idromassaggio. Allora come possono sopravvivere se venissero investite da una tale quantità di acqua verrebbero spazzate via all’istante?

Se vi è capitata l’esperienza di trovare una zanzara mentre fate la doccia e provato ad eliminarla con il doccino avrete notato che queste sono come immuni all’acqua.


Effettivamente è proprio così, lo ha evidenziato lo studio di un ingegnere dell’institute of technology della Georgia.

Come fanno le zanzare a sopravvivere alla pioggia?

Questi dopo aver prelevato un campione di zanzare le ha poste in un contenitore per poi colpirle con un getto d’acqua erogato attraverso una siringa. Dopo aver filmato l’accaduto e rivisto a rallentatore si è potuto notare come la tensione superficiale della goccia colpisca la zanzara senza rompersi e invece di travolgerla come uno tsunami semplicemente la sposti quasi con delicatezza. Il corpo esoscheletrico della zanzara è flessibile ed elastico come un materasso foam e respinge l’acqua senza danni.

Certo durante un temporale intenso è improbabile che le zanzare riescano comunque a volare indisturbate, sicuramente avranno parecchie difficoltà ma non saranno compromesse come numero.

Video dello studio sulle zanzare e pioggia.

Altri articoli interessanti sulle zanzare

West Nile Virus

Zanzare vettore e il virus West Nile

Non solo nei paesi dell’Africa o dell’India ma purtroppo arrivano anche da noi e sono ogni anno più numerosi Sto parlando di